S. LORENZO IN PISCIBUS

Ha resistito alle demolizioni novecentesche e si trova nel Rione Borgo, in Via Pfeiffer, ma non è visibile dall’esterno, se non in minima parte (l’abside), perchè è circondata dagli edifici moderni. L’espressione “in piscibus” deriva dal fatto che in un lontano passato nella zona esisteva un mercato del pesce. Secondo la tradizione fu fondata da S. Galla nel VI secolo, ma la documentazione storica non va oltre il secolo XII. Attualmente si presenta priva, forse per fortuna, delle cosiddette “superfetazioni” barocche, ma ciò non significa, ovviamente, che sia rimasta intatta nella sua forma romanica originale. Notevole il campanile del XII secolo. L’interno, molto disadorno, risulta diviso in tre navate da colonne di spoglio. La muratura medioevale è ancora ben riconoscibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *