Monet

Monet. Capolavori dal Musée Marmottan
Complesso del Vittoriano, fino al 3 giugnohttp://www.ilvittoriano.com/mostra-monet-roma.html
http://www.romatoday.it/eventi/monet-mostra-roma-biglietti-informazioni.html“Sono 60 le opere provenienti dal museo parigino che attraversano l’intera carriera artistica di Monet, tratteggiandone il percorso artisico e l’evoluzione stilistica. Dalle luci alle pennellate, è evidente nel maestro impressionista una ricerca continua, sempre en plain air, per raccontare la natura. Tra le opere esposte le Ninfee, ovviamente, ma anche Londra. Il Parlamento. Riflessi sul Tamigi, e i salici piangenti della sua casa di Giverny.” Da: https://www.touringclub.it/notizie-di-viaggio/le-mostre-da-non-perdere-a-roma-a-gennaio-e-febbraioSCHEDA ESSENZIALE DELL’ARTISTAClaude-Oscar Monet (1840-1926) è la quintessenza dell’Impressionismo: pittura “en plein air”, rappresentazione dell’immediata percezione soggettiva, dominio del colore e della luce…
Monet è stato il protagonista assoluto della rivoluzione artistica che ha sconvolto la cultura europea nella seconda metà dell’Ottocento, soppiantando definitivamente la pittura “accademica” e dando inizio a quella che chiamiamo “arte moderna” (nel senso pieno della parola).

Claude Monet, Étretat, tramonto (1883); olio su tela, 60.5×81.8 cm, North Carolina Museum of Art, Raleigh, Stati Uniti
(foto da Wikipedia: https://it.m.wikipedia.org/wiki/Claude_Monet)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.