TERRORISMO ISLAMICO FONDAMENTALISTA: LA STRAGE DIMENTICATA DEI GIORNALISTI IN ALGERIA

26 marzo 2017
TERRORISMO ISLAMICO FONDAMENTALISTA: LA STRAGE DIMENTICATA DEI GIORNALISTI IN ALGERIA
Vorrei fare un passo indietro nel tempo e ricordare alcuni fatti storici di enorme rilevanza, praticamente dimenticati dai mass media.
Si sa che i mass media fagocitano ed espellono notizie in continuazione. Sopravvivono così. Hanno poca memoria.
Desidero analizzare una serie di fatti. Lo farò un poco alla volta.
Innanzitutto, è bene ricordare che il feroce e clamoroso attentato alla redazione di Charlie Hebdo è stato soltanto l’ennesimo episodio della guerra combattuta dal fondamentalismo islamico contro la libertà di stampa e di espressione, in modo particolare in Algeria:
Questa vera e propria strage di giornalisti, colpevoli di voler ‘pensare con la propria testa’ (ibid.), dimostra che il fondamentalismo islamico odia a morte la libertà di pensiero e di espressione. Nello stesso tempo, però, fa capire che -grazie al cielo!- non tutto il mondo islamico è integralista.
Il fanatismo religioso, che ha insanguinato per secoli la nostra vecchia Europa, finché non è stato sostituito dal fanatismo nazionalista dopo la parentesi illuministica e liberale, non ha mai tollerato la libertà di pensiero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *