OLOCAUSTO E STALINISMO: IL PROBLEMA DEL NUMERO DELLE VITTIME

OLOCAUSTO E STALINISMO: IL PROBLEMA DEL NUMERO DELLE VITTIME

Ho notato che circolano “post” molto discordanti su questo tragico confronto.
Ciò dipende da una serie di fattori.
In entrambi i casi, per ragioni ideologiche si cerca spesso di minimizzare o addirittura di negare.
Ho cercato di dare un piccolo contributo alla chiarezza su quest’argomento estremamente complesso e direi anche spinoso.
Per quanto riguarda il genocidio degli Ebrei, secondo le stime attualmente più accreditate (United States Holocaust Memorial Museum), il numero delle vittime si aggira attorno ai 6 milioni.
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Vittime_dell%27Olocausto
Si può notare che nella sola Polonia furono uccisi non meno di due milioni e settecentomila Ebrei:
http://www.lanzone.it/Shoah/Schede/stat3.htm
https://encyclopedia.ushmm.org/content/en/article/polish-victims
Tuttavia, gli studi continuano e pare che il numero sia molto maggiore.
http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/notizie/2013-03-04/olocausto-vittime-prigionieri-nazisti-115313.shtml?uuid=AbujEPaH
Sulla questione del negazionismo dell’Olocausto desidero far notare che la tendenza è molto più diffusa di quanto si possa immaginare:
https://en.m.wikipedia.org/wiki/Holocaust_denial

In merito alle vittime dello stalinismo, le stime variano moltissimo. Qualche storico ha parlato addirittura di 50 milioni. Con ogni probabilità è un’esagerazione, ma queste divergenze mostrano la difficoltà di un conteggio preciso.
Bisogna comunque tenere conto del fatto che nella sola Ucraina, negli stessi anni in cui si affermava e si consolidava il nazismo in Gemania, furono sterminati milioni di contadini (uomini, donne, vecchi e bambini: forse non sapremo mai quanti!) con l’arma letale e lenta della fame:
http://holodomorct.org/holodomor-information-links/holodomor-primary-sources/
http://massolopedia.it/holodomor/
Risulta da alcune ricerche che il numero delle vittime del cosiddetto “Holodomor” (che più o meno vuol dire “sterminio per fame”) ammonta a 7 milioni: quindi solo in Ucraina, se questa stima è valida, è stato superato il numero “ufficiale”, diciamo così, delle vittime della persecuzione razziale nazista!
Anche il genocidio del popolo ucraino è oggetto di tentativi di negazione o minimizzazione.
Qui si trova una sintesi del dibattito storiografico sul numero complessivo delle vittime del terrore staliniano:
https://en.m.wikipedia.org/wiki/Number_of_deaths_in_the_Soviet_Union_under_Joseph_Stalin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *