MOSCA: RAFFAELLO. LA POESIA DEL VOLTO

La fama di Raffaello ha superato tutti i confini.
Il che è comprensibile, visto che si tratta di uno dei più grandi ed assoluti geni dell’arte di tutti i tempi. Frequenti sono stati i riferimenti al sommo artista urbinate anche nella cultura russa.
RAFFAELLO-LA POESIA DEL VOLTO è una di quelle mostre che, se non altro per il problema dello spostamento delle opere e del conseguente strascico di polemiche, ha tutto ciò che serve per acquisire un carattere ‘storico’.
Raffaello è stato un maestro anche nella ritrattistica, che proprio nel Rinascimento aveva avuto un grandioso sviluppo dopo il lungo intervallo medioevale.
Il Sanzio si dedicò al ritratto sin dagli anni giovanili. I suoi ritratti mostrano realismo, capacità straordinaria di penetrazione psicologica, spazialità magistrale. Per questo le persone da lui ritratte sono, a distanza di secoli, ancora vive e capaci di dialogare in modo intenso e profondo con l’osservatore.
Alla fin fine….solo sublime ed immortale poesia!
Museo Puškin di Mosca, fino al prossimo 11 dicembre.
https://it.wikipedia.org/wiki/Museo_Pu%C5%A1kin_delle_belle_arti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *