LA TESI DI PIRENNE SULLE CONSEGUENZE DELL’ESPANSIONE ARABA

Secondo il famoso storico belga Henri Pirenne, non fu la caduta dell’Impero Romano d’Occidente (476) a determinare l’inizio del Medio Evo, bensì l’espansione araba nel VII secolo.
Secondo Pirenne, infatti, le conquiste islamiche ruppero l’unità non solo politica, ma anche economica e culturale del Mediterraneo.
Personalmente, penso che questa tesi, in fondo eretica nel panorama storiografico, abbia ancora oggi (80 anni dopo la pubblicazione dell’opera “Maometto e Carlomagno”) un grande valore e dovrebbe essere ristudiata attentamente.
A me sembra anche, almeno sotto certi aspetti, molto “attuale”, diciamo così (mutatis mutandis).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *