Arte medioevale

MEDIOEVO E ARTE MEDIOEVALE: UN PROBLEMA DI PERIODIZZAZIONE

Prima di parlare di arte medioevale sarebbe opportuno avere un’idea chiara di che cosa esattamente sia il Medioevo, soprattutto dal punto di vista cronologico.
Il concetto di Medioevo nasce nella prima metà del Quattrocento, nell’ambito della cultura che viene definita “umanistica”. Questo dato di fatto chiaro ed inequivocabile rende evidente l’inadeguatezza della periodizzazione convenzionale, che assegna alla scoperta dell’America, avvenuta com’è noto nel 1492 (peraltro all’inizio inconsapevolmente), il ruolo di spartiacque tra Medioevo ed Età Moderna.
Risulta chiaro che il Rinascimento, in tutti i sensi, è iniziato molto prima della scoperta dell’America. Anzi, è ovvio che se non ci fosse stato il Rinascimento non ci sarebbe stata la scoperta dell’America!
Problemi ci sono anche per quanto riguarda l’inizio del Medioevo e dell’Arte Medioevale.
In realtà, se il concetto di Medioevo (inteso come “età di mezzo” tra l’Antichità e il Rinascimento) è sufficientemente chiaro, lo stesso non si può dire per la sua esatta periodizzazione.

Su questo problema:

http://massolopedia.it/?page_id=4619

http://massolopedia.it/?page_id=4621

http://massolopedia.it/?page_id=5065

La caduta dell’Impero Romano d’Occidente (476), convenzionale spartiacque fra Antichità e Medioevo, non ha stravolto la civiltà occidentale. Molto più grave, soprattutto sul piano psicologico, era stato l’impatto del Sacco di Roma di Alarico del 410. Cambiamenti radicali nella storia dell’arte non erano stati portati neppure dall’affermazione del Cristianesimo. Invece, è dimostrata ampiamente la continuità fra Tardo-antico, Paleocristiano e Medioevo. Anzi, per essere precisi l’arte tardo-antica si sviluppa contemporaneamente a quella paleocristiana.
Dunque come la mettiamo?

Possiamo comunque affermare, se non altro, che una pietra miliare precisa nel passaggio dall’arte antica a quella medioevale è costituita dal famoso fregio costantiniano che si sviluppa lungo i 4 lati dell’Arco di Costantino e che si contrappone nettamente ai rilievi del II secolo presenti nel monumento (datato di solito al 315):

Immagine tratta da Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Arco_di_Costantino

Particolarmente interessanti e significative sono la frontalità delle figure e l’assenza di spazialità e di prospettiva, caratteristiche che saranno tipiche dell’arte bizantina. Non si tratta di una novità vera e propria, visto che questi stilemi erano presenti da molto tempo in quella che viene definita “arte plebea”, diffusa soprattutto nelle province dell’Impero. http://massolopedia.it/?page_id=3100

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *